Giovanni Conti
E' titolare della cattedra di Canto Gregoriano presso la Scuola Universitaria di Musica e Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, docente di Musicologia liturgica e responsabile della Sezione di Musica Sacra presso la stessa Istituzione.
Formatosi alla scuola del celebre gregorianista svizzero Luigi Agustoni - per oltre 35 anni docente al Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra - ne prosegue l'orientamento ancorato alle intuizioni semiologiche del francese Eugène Cardine, attraverso molteplici attività.
Innanzitutto quella didattica svolta anche nell'ambito di corsi di perfezionamento, primi tra tutti quelli promossi dalla Schola Cantorum Basilensis a Rougemont (Gstaad). Quella discografica, sia in veste di interprete sia di direttore.
Quella radiotelevisiva con produzioni per la Televisione austriaca, la Tv e la Radio Svizzera, la Rai radiotelevisione italiana, Polska Tv, Nippon Television, ZDF e Centro Televisivo Vaticano. Quella concertistica svolta a livello internazionale alla guida della Schola Gregoriana Ticinensis con gli ensemble Alia Monodia (femminile) e More Antiquo (maschile). Ricercatore in ambito medievale e rinascimentale presso il Centro Studi e Ricerche Musicali di Lugano è consulente musicologico del Coro della Radio Svizzera. Dal 1996 è vicepresidente della Sezione di lingua italiana della Società Svizzera di Musicologia.

P. Maurizio Verde ofm
Salernitano, ha studiato nella sua città natale chitarra classica e pianoforte.
Frate Minore dal 1982, sacerdote dal 1989, nel 1990 si è trasferito a Roma dove, presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra, ha studiato Canto Gregoriano con Giacomo Baroffio, conseguendo la Licenza. Ha studiato inoltre Direzione Corale con Walter Marzilli, Composizione con Italo Bianchi, Domenico Bartolucci e Valentino Miserachs Grau e organo con il maestro Alberto Cerroni. Cantore specializzato nel repertorio gregoriano, polifonico medievale e rinascimentale, svolge intensa attività concertistica ed ha al suo attivo numerose incisioni discografiche. Con l’Ensemble vocale “Kantores 96” diretto da Giacomo Baroffio, ha registrato due CD “Il Gregoriano: 1000 anni di musica” per la rivista musicale Amadeus. Con l’ensemble vocale “Octoechos”, di cui è stato cantore per diversi anni, ha inciso un cd sul repertorio gregoriano del Graduale di S. Marco di Venezia (Ed. Tactus). Numerose le tournée in Italia, e all’estero. Ha partecipato ad un progetto sperimentale attorno al canto gregoriano e la Musica elettronica in collaborazione con Giacomo Baroffio e docenti di composizione elettronica (Ceccarelli, Pappalardo e Cipriani). Intensa è l’attività di formazione musicale - liturgica nei seminari e negli istituti religiosi. Già collaboratore di P. Evangelista Nicolini, dopo la sua morte gli è succeduto nella carica di Direttore dei “Cantori di Assisi” fino al 2011. Collabora con diverse compagini corali come formatore all’interpretazione e alla pratica del canto gregoriano. Sempre in qualità di docente di Canto Gregoriano ha collaborato con l’Associazione “S. Michele Arcangelo” di Stroncone (Terni), è stato fondatore e direttore dell’Ensemble “S. Michele Arcangelo”, gruppo vocale maschile, specializzato nei repertori sacri monodici del Medioevo. Recentemente ha dato vita ad una nuova compagine di voci maschili per l’esecuzione liturgica e concertistica del Canto Gregoriano: la “Schola Gregoriana Assisensis”. Nel 2012 è stato invitato come docente delle esercitazioni corali nei corsi di canto gregoriano dell’AISGRE italiana tenuti a Cremona.